Centro Europeo di Studi di Nisida


Osservatorio e Banca Dati sul Fenomeno
della Devianza Minorile in Europa

Rassegna stampa del Premio “Amato Lamberti” sulla Responsabilità Sociale - Sabato 21 settembre 2019-

 
Renzo Arbore in videomessaggio, Alessandro Siani  in apertura tra i premiati, con Mimmo Lucano e Franca Leosini.
 
Sabato 21 settembre c.a dalle ore 18.00 presso il Centro Europeo di studi di Nisida ci sarà la VI edizione del Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti” organizzato dall’Associazione Jonathan e dal gruppo di imprese sociali Gesco.
Il Premio sarà aperto da un video-messaggio di Renzo Arbore a cura del direttore di Rai Italia Marco Giudici che ritirerà per conto del musicista e showman un Premio speciale, e dall’intervento sul palco di Alessandro Siani che riceverà il Premio dell’edizione 2019.
Nel corso della cerimonia di premiazione condotta da Ida Palisi interverranno l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano (premio per la categoria Cittadinanza); la giornalista, autrice e conduttrice televisiva Franca Leosini (Giornalismo); il responsabile dell’associazione Archivio Fotografico Parisio Stefano Fittipaldi (Cultura); la presidente della Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee – Museo Madre Laura Valente (Lavoro sociale); il direttore editoriale della casa editrice Marotta&Cafiero Rosario Esposito La Rossa (Impresa).
Il direttore Alessio Falconio riceverà per Radio Radicale il Premio per l’Informazione politica e al filosofo, saggista e studioso dei fenomeni criminali Isaia Sales andrà la Menzione Speciale dedicata al magistrato Paolo Giannino. Infine al fotoreporter Ciro Fusco per il suo grande impegno accanto ai ragazzi più disagiati sarà assegnato il premio Napoli Città Solidale e un premio alla memoria dello psichiatra e scrittore Mario Petrella sarà consegnato alla moglie Paola Rescigno.
Con il presidente di Gesco Sergio D’Angelo e i responsabili di Jonathan Silvia Ricciardi e Vincenzo Morgera, interverranno alla cerimonia di premiazione il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il presidente del Premio Napoli Domenico Ciruzzi, l’ex direttore del centro Rai di Napoli Francesco Pinto, la presidente della Fondazione Film Commission della Regione Campania Titta Fiore, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Ottavio Lucarelli, in rappresentanza del Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità il dottor Giuseppe Cacciapuoti, il direttore dell’IPM di Nisida Gianluca Guida e la moglie di Amato Lamberti, Roselena Lamberti.
I premiati riceveranno in dono un’opera d’arte, grazie al contributo di alcuni artisti di rilievo internazionale. Partecipano all’edizione 2019 gli artisti Caterina Arciprete, Valeria Corvino, Donatella Donatelli, Lino Fiorito, Moio & Sivelli, Alfonso Mezzacapo, Laura Niola, Massimo Pastore, Giuseppe Pirozzi, Felix Policastro e Viviana Rasulo.
Inoltre il Premio 2019 avrà un’opera-simbolo (in sostituzione delle classiche targhe) realizzata appositamente da Valter Luca De Bartolomeis con l’Istituto Superiore Caselli De Sanctis di Capodimonte mentre la cooperativa sociale Nesis donerà un manufatto del Laboratorio ‘Nciarmato a Nisida.
La serata vedrà la partecipazione straordinaria anche di alcuni ragazzi dell’Istituto penale per i minorenni, coinvolti nel rinfresco a cura del catering Monelli tra i fornelli. L’edizione 2019 è accreditata presso l’Ordine dei Giornalisti della Campania e ha i patrocini di: Ministero della Giustizia; Regione Campania; Comune di Napoli; Ordine dei Giornalisti della Campania; Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. L’allestimento e la regia sono a cura di Exit Communication, media partner è il portale Napoli Città Solidale.
In allegato rassegna stampa.


Pubblicata il: 16/9/2019


Allegati alla news Allegati:

Locandina

Rassegna Stampa

Ministero della Giustizia  Dipartimento per la Giustizia Minorile - Ufficio Studi, Ricerche e Attività Internazionali