Centro Europeo di Studi di Nisida


Osservatorio e Banca Dati sul Fenomeno
della Devianza Minorile in Europa

Pubblicazioni



I numeri pensati - Una nuova normalità. Rischio e resilienza negli adolescenti esposti ad eventi traumatici

I numeri pensati - Una nuova normalità. Rischio e resilienza negli adolescenti esposti ad eventi traumatici

…Andare oltre il sisma del 6 aprile 2009 che ha colpito la città de L'Aquila e i territori limitrofi, questo è l'obiettivo della ricerca svolta dall'Ufficio Studi, ricerche e attività internazionali del Dipartimento per la Giustizia minorile, che ha lo scopo di indagare gli effetti a medio-lungo termine del terremoto. L'analisi e lo studio si sono focalizzati sui comportamenti e sugli stili di vita degli adolescenti, per individuare azioni di rafforzamento della resilienza sociale che i Servizi della Giustizia Minorile possono mettere in campo, con l'obiettivo di sostenere le funzioni di contenimento, tradizionalmente esercitate dal sistema familiare e sociale.
Il lavoro è stato avviato ponendosi il quesito rispetto a quale contributo possa apportare la giustizia minorile nell’ambito della prevenzione della devianza e più in generale del disagio giovanile, in un contesto sociale come quello che si è delineato a L’Aquila in seguito al terremoto.
Secondo la prassi della condivisione e della co-costruzione, ormai consolidata nella giustizia minorile, abbiamo cercato di ascoltare, dare spazio e voce agli interlocutori locali che, a vario titolo, si occupano di giovani nel territorio di L’Aquila.
Sono stati realizzati focus group con i servizi territoriali, la scuola, il terzo settore, interviste di approfondimento con la Presidenza del Tribunale per i minorenni, la Procura minorile, la Polizia giudiziaria, i giovani del contesto penale e i minori incontrati durante le visite nei nuovi luoghi di aggregazione.
Sono state effettuate analisi statistiche dei dati dei Servizi minorili della giustizia di L’Aquila e quelli della mappatura effettuata nell’ambito del progetto “QUALE SENSO” dal Comitato territoriale ARCI L’Aquila, in collaborazione con questo Ufficio Studi, con il Centro per la Giustizia minorile di L’Aquila, con il finanziamento della regione Abruzzo, Direzione Politiche attive del Lavoro, Istruzione e formazione, politiche sociali.

INDICE
PRESENTAZIONE
Caterina Chinnici Capo del Dipartimento per la Giustizia Minorile

PREMESSA
Isabella Mastropasqua

RAFFAELE BRACALENTI, Introduzione
FABIA ORLANDI, La ricerca: costruire una nuova normalità
SANDRA BELLONI E VALTER MARCONE, I Servizi della Giustizia Minorile in Abruzzo
FRANCESCA DAGA, I dati dei Servizi minorili di L'Aquila
FABIA ORLANDI E FRANCESCA DAGA, Analisi qualitativa
ISABELLA MASTROPASQUA, Conclusioni

CONTRIBUTI

STEFANIA PEZZOPANE, Nota sui minori a rischio. Comune di L'Aquila
RITA BICHI, (Ri) costruire il legame sociale
NORA HABED, Non serve la repressione per contrastare la devianza giovanile: le alternative possibili e il caso del Centro America
GIDEON RATZONI, Traumatic Events and Post Traumatic Stress Disorder in Childhood
LUISA NARDECCHIA, La normalizzazione intesa come dialogo con le Istituzioni
DENIS SUVOROV, Sono un ragazzo aquilano
LILIANA FARELLO, L'Aquila dei "quatrani". Una città disastrata vista dagli occhi di una adolescente
ANDREA SALOMONE, Presentazione del progetto “Quale Senso” nella nuova normalità della città de L'Aquila

ALLEGATI
BIBLIOGRAFIA
NOTIZIE SUGLI AUTORI
RINGRAZIAMENTI


Il volume è disponibile presso il Centro di Documentazione del Dipartimento per la  Giustizia minorile sito in Roma, Via Damiano Chiesa 24, e-mail: rivista.dgmc@giustizia.it



Ministero della Giustizia  Dipartimento per la Giustizia Minorile - Ufficio Studi, Ricerche e Attività Internazionali

  • Iscriviti alla newsletter:



  • Notizie in evidenza:



  • Giustizia.it